lunedì 13 febbraio 2017

Torta di mais al miele di agrumi per il mio primo The Recipe-tionist

Da qualche tempo ormai ho segnato in agenda di cominciare a partecipare ad un nuovo "gioco on-line" che mi stuzzica, il gioco in questione si chiama The Recipe-tionist enasce dalla mente della spumeggiante Flavia del blog Cuocicucidici. Ho conosciuto Flavia in occasione del primo del MTC ed è impossibile non farsi letteralmente travolgere dalla sua simpatia ed esuberanza.
Col nuovo anno mi ero ripromessa di cominciare a "giocare" e così ho fatto, non potevo scegliere mese migliore in quanto la vincitrice dello scorso mese è lei Patrizia, anche detta Patty del blog Andante con gusto.
Già da prima di aprire il mio blog seguivo e conoscevo il blog di Patty, lei scrive benissimo ed in un attimo ti ritrovi rapita dalle sue parole, poi dopo aver aperto il blog mi sono iscritta al AIFB ed in occasione di un tour mi sono ritrovata compagna di stanza proprio di Patrizia. Ecco uno dei motivi per cui avere un blog è bellissimo è proprio questo chea volte riesci a conoscere delle persone speciali con un meraviglioso sorriso, io e Patrizia ci siamo trovate da subito in sintonia, abbiamo scoperto che avevamo una passione in comune oltre alla cucina: entrambe suoniamo il clarinetto ed abbiamo suonato in banda.

Quando ho deciso di partecipare non sapevo bene che ricetta proporre tratta dal blog Andante con Gusto poi mi sono imbattuta in questa Torta di mais al miele di agrumi, mi è piaciuta da subito l'idea della farina di mais accostata al miele di agrumi e quindi mi sono cimentata nella realizzazione della ricetta.
Il risultato è un dolce da colazione gustoso, profumato, leggero e adatto a tutti anche a chi non può mangiare il glutine.


INGREDIENTI PER UNO STAMPO DA 24CM
200 g di farina di mais macinata fine tipo fioretto
100 g di farina di riso
100 g di fecola di patate
150 g zucchero semolato
250 ml di latte fresco intero a temperatura ambiente
150 g di burro morbido
3 uova grandi a temperatura ambiente
100 g di miele di agrumi
la scorza grattugiata di una arancia
12 g di lievito in polvere
Zucchero a velo per rifinire.

Mettete il burro a temperatura ambiente in modo che al momento della preparazione sia morbido,accendete il forno a 180°.
Nella ciotola della planetaria mischiate la farina di mais e lo zucchero.
Aggiungete il burro bello morbido, le uova ed il latte a temperatura ambiente, il miele e la scorza di arancia.
Azionate la frusta a media velocità ed impastate fino ad ottenere un composto omogeneo.
A parte setacciate la farina con il lievito quindi, togliete la frusta e sostituitela con il gancio a foglia, aggiungete la farina ed il lievito ed impastate a bassa velocità per 5 minuti.
Foderate con carta da forno lo stampo e versate dentro il composto scuotendo lo stampo per livellarlo.
Fate cuocere la torta per 50/60 minuti. Fate la prova stecchino.
Se doveste notare che la superficie si scurisce dopo c.ca 30 minuti, coprite il dolce con un foglio di stagnola.
Fate la prova stecchino che dovrà uscire asciutto e pulito.
Fate raffreddare su una gratella per una decina di minuti, quindi sformate e fate raffreddare completamente.
Rifinite con zucchero a velo e servite.

Con questa ricetta partecipo al The Recipe-tionis  di gennaio/ febbraio



6 commenti:

  1. AMBRAAAAAAAAAAAAAAAAAa...e finalmente ci sei anche tu a THE RECIPE-TIONIST!!!! Grazie grazie grazie e la ricetta è stupenda!! Di questa ho davvero tutti gli ingredienti in casa e chissà che io entro il 15 non riesca a proporre anche questa per ringraziare a dovere Patty che con la sua simpatia e le sue magnifiche ricetta ha dato un sprint notevole!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. FLAVIAAAAAAAAAA mi sa che questo "giochetto" mi piace già un sacco! Se ti capita fai questa torta perchè merita ;-) un bacio

      Elimina
    2. la sto facendo ADESSO..te lìho detto che ho tutto ma proprio tutto per poterla fare

      Elimina
  2. Cara Ambra, averti potuta conoscere in Garfagnana ed aver potuto chiacchierare di tutto, della cucia, del clarinetto, del tuo viaggio in Peru (che invidia), e poi del totoscommesse che fai in ufficio per l'Mtc...insomma aver scoperto la tua adorabile e spontanea simpatia è stato un regalo stupendo.
    Non immaginavo che avresti voluto partecipare a questa festa, ma l'hai fatto portando tra l'altro uno dei dolci che adoro per la sua semplicità e profumo.
    Grazie infinite di questo bellissimo pensiero. Ti abbraccio forte,
    Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Patrizia, non potevo di certo mancare... e poi le tue ricette sono così belle!!! Grazie a te per avermi accolta a braccia aperte! un abbraccione
      Ambra

      Elimina